Espositori 2016


SHAKERS / MAKERS / DESIGNERS

SHAKERS / MAKERS / DESIGNERS

Gli Shakers erano un gruppo religioso che si stabilì negli Stati Uniti alla fine del XIII secolo. A causa delle loro credenze spirituali e del loro relativo isolamento, hanno creato una filosofia di design unico, concentrata sul minimalismo, con particolare cura nelle lavorazioni e sulla possibilità che gli oggetti potessero essere facilmente ricreati utilizzando un set limitato di strumenti. Il FAMO COSE Roma Makerspace con questo progetto mira a reinterpretare questa filosofia utilizzando gli strumenti di fabbricazione digitale generalmente disponibili in un makerspace moderno.
Italy


SHAKERS / MAKERS / DESIGNERS

FAMO COSE Roma Makerspace - Luca Magarò, Mirko Schwiedrzik, Sergio Barbieri, Massimiliano Dibitonto, Valerio Ciampicacigli

Luca Magarò è un product designer romano, ascolta buona musica e beve tanto caffè. Dopo il diploma ISIA (Istituto Superiore Industrie Artistiche) e diverse esperienze presso studi di designer nazionali, insieme ad alcuni amici e colleghi apre il VIVO Design Studio. Negli oltre 10 anni di attività lo studio si specializza nel design di prodotto e nella consulenza strategica, ricevendo prestigiosi riconoscimenti, non ultimo il premio ADI (Associazione per il Design Industriale) Eccellenze del Design nel Lazio. Parallelamente alla sua attività di designer per VIVO, nel tempo ha coltivato anche la sua passione per le vecchie e nuove tecnologie e nel 2014 decide di aprire il FAMO COSE Roma Makerspace che in poco tempo è diventato un nuovo punto di riferimento per il design nel Lazio. Ogni tanto fa foto e nel tempo libero rompe le cose per capire come sono fatte.

Mirko Schwiedrzik nasce ad Hannover nel 1977 da padre Berlinese e madre Ischitana, un mix creativo che si alimenta a pizza ed orsetti gommosi. Si diploma a pieni voti all'I.S.I.A. di Roma nel 2005. Ha collaborato con lo studio Jozeph Forakis e iDox design. Attualmente collabora con lo studio Giorgio Galli Design Lab ed è co-fondatore di VIVO Design Studio. Un eterno curioso, da sempre attento ai dettagli delle cose, nei suoi progetti ci mette passione e tanta energia. La sera beve Spritz con gli amici.

Sergio Barbieri è nato Torre del Greco. Cresciuto fin da piccolo con lego e meccano tuttora li utilizza per alcune fase della progettazione. Dopo la laurea in Design si è specializzato in prototipazione rapida e fabbricazione digitale. Oggi è un disegnatore industriale che offre consulenza per progettazione, ingegnerizzazione e modellazione.
Nel 2015 fonda 123Cut, una piccola realtà di Rapid Prototyping dove è possibile realizzare oggetti di studio con macchine a controllo: frese, macchine a taglio laser e stampanti 3D. È estremamente affascinato dalle novità ed sempre alla ricerca di tecnologie di fabbricazione innovative.

Massimiliano Dibitonto ha un dottorato di ricerca in Informatica, è un ricercatore UX ed un esperto di Human Computer Interaction, Physical Computing e fabbricazione digitale. Attualmente è un ricercatore presso la Link Campus University dove dirige il team di sviluppo sulla User Experience e allo stesso tempo è il Fab Manager del Fablab interno. Inoltre è docente di Interaction Design e di elettronica Open Source. Ha collaborato con importanti aziende ed università in Italia e in Europa ed è il co-fondatore di Madsign, una start-up che ha il suo focus principale sulla progettazione e realizzazione di Smart Objects e nuove esperienze utente, sulla base di innovative tecnologie e nuovi paradigmi di interazione.

Valerio Ciampicacigli è un talento creativo dal profilo versatile. Un designer di prodotto e d’interni, così come un Art Director, ha fondato nel 2007 la sede a Roma di Paula Design Studio. Grazie alla sua esperienza internazionale, maturata nel campo del design industriale, interior design, pubblicità e comunicazione, Ciampicacigli porta avanti un approccio progettuale che unisce la tradizione, la creatività ed il problem solving. Il giovane designer insegna Product Design presso la Quasar Design University di Roma. Il suo lavoro è stato pubblicato in numerose riviste, tra cui: Monitor (Russia), Case da Abitare (Cina), AD e ELLE (Italia) 2008 ADI Design Index (Italia).



  B21 (pav. 7) - FAMO COSE Roma Makerspace
 2016

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04