Espositori 2016



Greenspace Invaders

Greenspace Invaders

Greenspace Invaders è un videogame rivolto alle scuole. È composto da software e hardware, in cui, sparando contro ruspe e blocchi di cemento, si combatte contro la deforestazione ed il consumo di suolo a bordo di un'astronave stile 'Space Invaders'.
Il software è sviluppato con Scratch, quindi può essere facilmente modificato e ricaricato sulla console.
La console può far girare anche altri giochi sviluppati con Scratch che non siano esclusivamente 'Greenspace invaders'.

Un progetto di infotainment indirizzato alle scuole primarie e secondarie capace di parlare ai giovani con un linguaggio a loro congeniale, coniugando tre discipline che al giorno d'oggi appaiono sempre più indispensabili:

1) l'educazione ambientale, per proteggere paesaggio e ambiente dalle catastrofiche conseguenze della cementificazione selvaggia.

2) lo sviluppo del pensiero creativo e computazionale attraverso l'utilizzo di Scratch, un software di programmazione a blocchi sviluppato all' MIT di Boston che consente la programmazione di videogiochi personalizzati, in questo caso applicati alla tematica della salvaguardia ambiente.

3) l'avvicinamento a tematiche proprie della fabbricazione digitale (modellazione 2D e 3D per taglio laser e stampa 3d) attraverso la realizzazione di una consolle adatta ad ospitare i giochi prodotti e renderli fruibili agli studenti dell'intero istituto
Italy

Greenspace Invaders

Gianpaolo Franceschini, Andrea Sartori, Livio Talozzi

Marco Volpe è il creativo inventore del tema Greenspace.
Gianpaolo Franceschini, Andrea Sartori, Livio Talozzi sono il team operativo di FabLab Bologna, hanno lavorato alla realizzazione ed ampliamento dell' idea.

  C7 (pav. 7)
Back
 
Dati aggiornati il 21/02/2024 - 11.32.43