Espositori 2016


Roma in 3D
Roma in 3D

Roma in 3D

Il progetto consiste nella realizzazione di un plastico riguardante l'intera area metropolitana di Roma in scala 1:2000. Alla Maker Faire di Roma verrà portato il primo pezzo realizzato, ovvero l'area olimpica, dove sono presenti le più grandi morfotipologie autonome della città. La dimensione del plastico è di 1 metro x 1 metro e copre la zona che va da Monte Mario fino a corso Francia e dalla tangenziale est fino alle ex caserme di via Guido Reni. Il tutto è realizzato con delle tavole in compensato fresato per rendere visibile il Tevere e gli edifici sono stampati in 3D.
Italy


Roma in 3D

Davide Tranchina

Davide Tranchina nasce a Roma nel 09/02/1993, nel 2007 si iscrive alla scuola superiore “Giovanni Boaga” dove si diploma come geometra, durante questi anni apprende l'arte della modellazione tridimensionale sia digitale che pratica a tal punto che produce una serie di chitarre classiche e piccoli elementi di arredo.Nel 2012 si iscrive alla facoltà di architettura dell'università “La Sapienza” dove è attualmente iscritto ed esegue collaborazioni con vari liberi professionisti (geometri ed architetti) e con il Cesma. Nel Maggio del 2014 dopo l'acquisto di una stampante 3D (Witbox), avvia una collaborazione per forniture pubblicitarie con l'agenzia “Tranchina e Figli srl” e nell'ottobre del 2014 avvia un servizio di stampa 3D rispondente al nome Trediroma che è attualmente in esercizio. Nel 2016 si iscrive alla competizione Solar Decathlon Middle East insieme alla Sapienza, università di Roma, competizione internazionale dove si concorre per realizzare la casa del futuro, ecosostenibile e completamente fruibile. A Giugno 2016 viene invitato a Maker Foggia, dove spiega le caratteristiche l'importanza della stampa 3D


  C1 (pav. 7) - SMart Lab
 2016

Back
 
Dati aggiornati il 13/12/2020 - 23.41.04