Capsaicina ed allicina per la difesa delle piante e dell'ambiente
Capsaicina ed allicina per la difesa delle piante e dell'ambiente

Capsaicina ed allicina per la difesa delle piante e dell'ambiente

L’inquinamento da insetticidi causa effetti dannosi quali l’inquinamento di mari, laghi e fiumi; la morte di uccelli, di insetti utili e insetti impollinatori, essenziali per la vita stessa del Pianeta; l’intossicazione dei lavoratori impegnati nella produzione di questi veleni; prodotti alimentari con residui tossici, ritenuti cancerogeni e molto pericolosi soprattutto per i bambini. Esperti del settore, da tempo, denunciano come gli insetticidi chimici sono responsabili di una contaminazione generalizzata del territorio con effetti negativi su ecosistemi e salute umana e propongono di rivedere i Protocolli che hanno permesso l’immissione sul mercato di molti prodotti chimici che rimangono a lungo nell’ambiente causando alterazioni.
L'uso di questi veleni, oltre a compromettere la produttività dei terreni, aumenta la resistenza di microrganismi e piante infestanti che, col tempo, diventano immuni e quindi, per combatterli, occorre aumentare sempre più le dosi, aumentandone quindi la loro tossicità.
L’equilibrio naturale si ottiene con metodi naturali, infatti il bombardamento chimico non risolve ma anzi altera la catena alimentare e causa scomparsa di insetti utili e altri animali creando ulteriore squilibrio.
Utilizzare insetticidi naturali aiuta a mantenere in buona salute le piante; l'uso massiccio di insetticidi di sintesi spesso uccide indiscriminatamente molti insetti anche quelli utili e ciò porta ad uno squilibrio nell'ambiente che richiederà ancora più interventi per mantenere le piante in salute.
Tra gli insetti troviamo molti insetti utili che possono diventare alleati e nostri amici perché collaborano alla crescita delle piante, all'impollinazione, alla degradazione del materiale organico e hanno molti altri ruoli essenziali per mantenere l'ecosistema sano ed equilibrato.
La presenza degli insetti nell'orto o nel giardino è da preservare e tutelare nel rispetto della biodiversità.
Oggi molti metodi di agricoltura biologica cercano di minimizzare gli interventi dell'uomo proprio per preservare il più possibile l'ecosistema naturale,a volte è sufficiente utilizzare una soluzione a base naturale come il macerato d’aglio e peperoncino per fortificare le piante e preservarle dall'attacco di malattie e insetti.
Gli allievi della classe IVA Chimica hanno preso in esame tutti quegli insetticidi utilizzabili nell’orto o nel giardino, senza rischio per la salute e per l’ambiente. La riflessione proposta è quella di cambiare la rotta autodistruttiva intrapresa dall’umanità scegliendo per la nostra alimentazione prodotti derivanti da coltivazioni sostenibili e realizzando insetticidi ecocompatibili partendo da sostanze naturali quali il peperoncino e l’aglio.
Gli allievi hanno estratto l’allicina dall’aglio e la capsaicina dal peperoncino. L’allicina, potente antibiotico e antifungino ha un’azione repellente nei confronti di acari, cocciniglie, pidocchi, afidi e tignole. La capsaicina, estratta dal peperoncino, svolge soprattutto un potente effetto deterrente nei confronti degli afidi. L’aglio inoltre possiede riconosciute qualità antibatteriche e si dimostra efficace nel rallentare malattie come la peronospora, oltre a combattere, se distribuito nel terreno, alcuni tipi di nematodi.
Gli antiparassitari realizzati nei Laboratori dell’ITI Cannizzaro di Catania sono stati preparati con sostanze facilmente reperibili e con strumentazioni quali il distillatore a corrente di vapore e l’estrattore Soxhlet.

Italy


Capsaicina ed allicina per la difesa delle piante e dell'ambiente

Classe IVA Chimica - ITI Cannizzaro Catania

Gli studenti della classe IVA - Indirizzo Chimica hanno estratto l'allicina e la capsaicina che possono essere utilizzati in agricoltura come insetticidi ecocompatibili. La classe ha vinto il I° premio come miglior idea nella competizione StudentsLab.


Stand B4 (pav. 9) - ITI Cannizzaro - Catania

Back
 
Dati aggiornati il