Arriva Setai, la app che rende più sostenibile la spesa

Quanto impatta sull’ambiente il cibo che compri? te lo dice Setai, la nuova app che ti aiuta a migliorare le abitudini alimentari! 

 

 

Ambiente, tecnologia e alimentazione. In una sola parola: Setai. E’ pronta “per il download” la nuova app sviluppata dagli italiani Andrea Longo e Edoardo Danieli grazie all’apporto scientifico della PMI veneta eAmbiente, azienda di ingegneria e consulenza ambientale ed energetica nata nel 2003.

Obiettivo di Setai è quello di rendere gli utenti più consapevoli non solo a tavola ma nella fase della scelta del cibo da acquistare: la app infatti, è in grado di restituire una fotografia affidabile sia della salubrità dei diversi alimenti, sia della loro carbon footprint. Un aiuto per i consumatori che in questo modo fanno le migliori scelte sia per il proprio benessere che per quello del pianeta: È incredibile che ad oggi i consumatori non siano ancora informati del gigantesco impatto che la produzione di cibo ha sul riscaldamento globale – afferma Edoardo Danieli – Le emissioni derivanti dalla produzione del cibo superano il 25% del totale delle emissioni prodotte dall’uomo. C’è inoltre una forte differenza di emissioni tra produttori sostenibili e non. La buona notizia, quindi, è che fare scelte sostenibili non costa nulla, basta essere informati”.

 

La app Setai, grazie alla fotocamera dello smartphone, fornisce in tempo reale dati utili sugli alimenti che acquistiamo

 

Come funziona Setai

 

Il progetto di Setai è partito nel Regno Unito ed è disponibile anche in Italia su sistemi iOS e Android. La app è semplice da utilizzare e molto intuitiva: se siamo al supermercato, o più comodamente a casa, basta fotografare con lo smartphone il codice a barre del prodotto per ottenere tutti i dati utili sul cibo in questione. Sia la salubrità – cioè la qualità dei valori nutrizionali e degli ingredienti –  sia l’impatto ambientale per produrlo vengono rappresentati numericamente con una scala che va da uno a dieci e attraverso una griglia cromatica che va dal rosso al verde acceso.

 

La sostenibilità ambientale del cibo: la grande innovazione di Setai 

 

E’ proprio la valutazione del livello di sostenibilità del cibo a rappresentare la vera innovazione introdotta dalla metodologia scientifica sviluppata da Setai che permette, infatti,  di calcolare le emissioni di gas serra generate durante tutto il ciclo produttivo: dalla fase agricola all’arrivo sullo scaffale delle grandi catene di distribuzione. 

 

Ma come si ottengono i dati sull’impatto ambientale? A ogni prodotto finito è attribuita una categoria di riferimento che ha una sua emissione di anidride carbonica a livello medio nazionale. Questi dati si trovano in alcuni database certificati dall’Unione Europea e dalle maggiori università. Da qui si parte e si applicano correttivi in base al metodo di trasporto utilizzato, all’origine dell’ingrediente, al livello di trasformazione industriale, per arrivare a una valutazione finale per ogni singolo prodotto alimentare venduto nei supermercati. Con l’applicazione, ciascun consumatore può valutare le alternative a minor impatto ambientale, tracciare i consumi di anidride carbonica e investire un euro per poter piantare uno o più alberi.

 

I valori calcolati da Setai: livello di salubrità del cibo e impatto ambientale dei prodotti

 

Setai punta ad espandersi in Italia e in Europa e a diventare un punto di riferimento anche per quelle aziende che vogliono mostrare, già sull’etichetta, i dati dell’impatto ambientale dei loro prodotti: “Se tutti gli italiani usassero Setai per stabilire l’impronta di carbonio dei prodotti alimentari, tutti sarebbero sensibilizzati all’acquisto – afferma Gabriella Chiellino, presidente di eAmbiente, socia di SetaiPer noi è un grande investimento tecnico ed educativo e ci stiamo lavorando da anni grazie all’entusiasmo di Andrea ed Edoardo che tra Londra e Venezia hanno creduto nella loro idea e sono venuti a coinvolgerci. Esperienza, competenza e passione giovanile sono la miscela giusta per rispondere alla transizione ecologica in maniera concreta e pragmatica”.

 

Vuoi sapere se il tuo cibo è sostenibile? Scarica la app, fotografa gli alimenti e migliora le tue scelte a favore dell’ambiente.

 

Ph. Credits: setai.io

 


 

Maker Faire Rome – The European Edition, promossa dalla Camera di Commercio di Roma e organizzata dalla sua Azienda speciale Innova Camera, si impegna da ben otto edizioni a rendere l’innovazione accessibile e fruibile con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno offrendo contenuti e informazioni in un blog sempre aggiornato e ricco di opportunità per curiosi, maker, startup e aziende che vogliono arricchire le proprie conoscenze ed espandere il proprio business, in Italia e all’estero.

Seguici, iscriviti alla nostra newsletter: ti forniremo solo le informazioni giuste per approfondire i temi di tuo interesse

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

MAKER FAIRE ROME 2021 PARTNER

Promosso e organizzato da

Con il supporto di

In collaborazione con

Con il patrocinio di

In partnership con

MAIN PARTNER

GOLD PARTNER

Silver partner

BRONZE PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER

MAIN MEDIA PARTNER PRESS & DIGITAL

TECHNICAL MEDIA PARTNER

MEDIA PARTNER

CONTENT PARTNER

FOOD INNOVATION PARTNER

© 2021 Maker Faire Rome - The European Edition
Innova Camera - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma - P.IVA e C.F 10203811004 - www.innovacamera.it
Privacy policy