Espositori 2022


Orazio il Robot per l'Autismo (ORA!)

Orazio il Robot per l'Autismo (ORA!)

Orazio è il nome umano assegnato da Marco Picarella di Biosphaera al robot Ohbot.
Esso è dotato di motori per muovere la testa o parti di essa e di sensori. È in grado di parlare e di riconoscere specifiche parole. Si programma con un linguaggio a blocchi.
Orazio è al centro di una sperimentazione in corso che mira a farlo diventare uno strumento per insegnare ed esercitare le abilità sociali dei ragazzi con disturbo dello spettro autistico.
Può costituire anche un elemento di motivazione per i ragazzi autistici nonchè un mediatore tra loro e le persone neurotipiche (familiari, terapisti, amici).
La facilità di programmazione rende Orazio personalizzabile in base alle specificità del soggetto autistico.

Orazio il Robot per l'Autismo (ORA!)

Marco Picarella

Marco Picarella, laurea in Biologia, si occupa di didattica scientifica e tecnologica, soprattutto nella scuola primaria e secondaria di primo grado.
È esperto di microscopia.
È docente di robotica educativa e coding in una quindicina di corsi per studenti nell’ambito di progetti PON/FSE.
Ha creato un’originale piattaforma per l’insegnamento a distanza della robotica educativa.
Da quattro anni è docente di robotica inclusiva al corso di specializzazione per il sostegno didattico agli alunni con disabilità dell’università di Padova.
Grazie alla sua esperienza sul campo è riuscito a coniugare le scienze con le tecnologie digitali, dando un taglio innovativo alle sue attività didattiche.



 Health
  L.T.08 (pav. L) - Biosphaera società cooperativa sociale
 2022

Back
 
Dati aggiornati il 08/11/2022 - 10.59.34