Espositori 2023



Essere sostenibile per essere alla moda

Essere sostenibile per essere alla moda

Secondo l'Agenzia Europea dell’Ambiente, l’industria tessile è tra i maggiori responsabili del consumo di materie prime e di acqua, dello sfruttamento del suolo, dell’emissione di gas serra e impiego di sostanze chimiche con grave impatto ambientale. La Puglia è una delle regioni italiane di maggior rilievo nella produzione agricola. Il nostro obiettivo è ridurre la quantità di fibre sintetiche utilizzate nell’industria della moda sostituendole con fibre artificiali in cellulosa batterica prodotte dagli scarti dell’industria agro-alimentare per la realizzazione di tessuti mediante l’uso di nuove tecnologie digitali di stampa 3D, riducendo lo sfruttamento delle risorse naturali.


Essere sostenibile per essere alla moda

Studenti di 3C e 4C dell’indirizzo Biotecnologie Ambientali

Sono 15 studenti delle classi III C e IV C dell’indirizzo “Biotecnologie Ambientali”, ricchi di entusiasmo e di passione per la scienza. Il progetto offre loro la possibilità di dare spazio alla loro creatività e di poterla concretizzare in laboratorio. Ciascun membro del gruppo utilizza le proprie abilità e collabora con i propri compagni per un obiettivo comune: produrre una nuova fibra tessile e trasformarla mediante l’uso di nuove tecnologie. Il confronto tra loro produce idee innovative, indispensabili per rivoluzionare l’attuale società. Conoscono bene l’importanza di svolgere un ruolo attivo verso un cambiamento sostenibile e sanno che il risultato dipenderà anche dal proprio operato.


  E10 (pav. 8E.10)
Back
 
Dati aggiornati il 09/04/2024 - 16.17.20